Che cos’è

Il nostro progetto “Asilo nel bosco” è un percorso autogestito dalle famiglie dell’Associazione di Promozione Sociale Fuori dalla scuola con il supporto di educatori professionisti.

Gli incontri si svolgono dal lunedì al venerdì e i bambini sono affidati a un’équipe formata da 2-3 accompagnatori adulti (a seconda del numero di bambini e delle attività) appositamente formati.

Gli ingredienti dell’”Asilo nel bosco”:

  • il bambino possiede una capacità straordinaria di osservare, la sua curiosità naturale è la motivazione interiore più potente per l’apprendimento e la sua naturale voglia di imparare va protetta e sostenuta; ogni espressione del bambino va accolta, mediata se necessario e sempre rispettata;
  • l’ambiente naturale è la fonte di apprendimento primaria, con i continui stimoli, la  complessità, gli elementi della cambiamento e dell’imprevisto che attivano continuamente nuovi percorsi di esplorazione nei bambini, offrendo a ciascuno quello di cui ha bisogno quando ne ha bisogno;
  • l’adulto ha il ruolo di accompagnare i bambini, dare gli strumenti materiali e verbali per permettergli di fare i suoi percorsi di apprendimento, fungendo affettivamente da “base sicura” a cui il bambino può rivolgersi in ogni momento in cui ne abbia bisogno. L’adulto interviene il meno possibile nel gioco spontaneo dei bambini, e mai in modo direttivo. Pone delle domande, può dare dei suggerimenti o delle informazioni necessarie ai bambini per avanzare nel loro percorso di apprendimento. Propone le attività, scegliendole anche in base all’osservazione dei bambini e alle loro richieste;
  • le attività sono sempre proposte e mai imposte:

 – grande spazio è riservato al gioco spontaneo, cioé l’attività che porta naturalmente i  bambini a conoscersi e conoscere il mondo intorno a loro;

particolari percorsi di approfondimento si costruiscono intorno a un progetto pratico che parte da una proposta o da un interesse dei bambini (es. la costruzione di un rifugio) e che porta ad affrontare aspetti di vari settori della conoscenza (linguaggio, tecnica, matematica, biologia, botanica etc.);

la routine dell’Asilo nel Bosco si costruisce intorno alle attività della vita quotidiana (vestirsi, cambiarsi, mangiare, curare gli spazi), nelle quali i bambini sono protagonisti attivi;

l’utilizzo degli attrezzi è una caratteristica ancestrale dell’uomo, i bambini sono fortemente motivati ad utilizzare veri strumenti per scopi reali, e ne traggono capacità manuali, senso di responsabilità, autostima, capacità di concentrazione;

– laboratori manuali con i materiali primari: intrecciare, tessere, feltrare, lavorare il legno;

la narrazione: l’uso delle parole per raccontare e raccontarsi, la lettura, l’invenzione di storie (anche collettiva) e la drammatizzazione sono strumenti fondamentali per dare la possibilità ai bambini di rielaborare e dare senso alle esperienze condivise, per immaginare situazioni e soluzioni nuove, esprimere le proprie emozioni;

le attività artistiche espressive: pittura, land art, musica e canto, teatro;

la cura del piccolo angolo delle aromatiche e dell’orto;

  il mondo fuori dalla scuola non è solo il bosco, viene dato spazio alle occasioni di conoscenza e incontri con le realtà del territorio: aziende agricole, negozi, biblioteche che verranno visitati periodicamente;

  • le relazioni tra i bambini sono sostenute tramite la cooperazione (grazie al lavoro in piccoli gruppi formati per interesse condiviso) e la risoluzione non violenta dei conflitti;
  • vengono messi a disposizione dei bambini quasi esclusivamente materiali naturali: la varietà di forme, consistenze, sensazioni tattili di questi materiali è unica e i bambini possono collaborare alla loro raccolta e alla classificazione; in generale si dà preferenza a giochi non strutturati e materiali di recupero, che possono essere utilizzati dal bambino in diverse maniere secondo i suoi bisogni e le sue necessità, usando creatività e ingegno (corde, blocchi da costruzione, contenitori di ogni forma etc.);
  • le altre forme di vita: piante e animali, dai più piccoli e umili ai più stupefacenti, sono compagni di viaggio per i bambini dell’Asilo nel Bosco, che li conosceranno osservandoli nel loro ambiente naturale, imparando a conoscerne abitudini, bisogni, trasformazioni, capacità e provando così per loro vero rispetto e amore;
  • dimensione dello stupore: assistendo tutti i giorni alle piccole grandi meraviglie che compie la natura vogliamo conservare nei bambini la capacità di sentirsi parte di un mondo straordinario, in cui c’è posto per tutti gli esseri viventi; vogliamo mantenere in loro un autentico amore per la natura che passi dalla contemplazione, alla conoscenza, al rispetto, al senso di appartenenza e responsabilità.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...